Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Aragosta e scimpanzè: due diversi fuorilegge per due diverse cause

Pubblicato il 2 novembre 2007 da Sergio

D’ora innanzi bisognerà prender come un complimento il paragone con la scimmia o meglio ancora con lo scimpanzè perché questo non solo è un animale molto simpatico ma anche “galante“, nulla a che vedere con le aragoste!

scimpanze-galante-aragoste-kim-hockings-stirling.jpg

Ce lo insegna Kim Hockings, una ricercatrice dell’Università di Stirling in Scozia, grazie alle sue recenti scoperte.
Le aragoste, tanto buone e prelibate, possono essere definite come i bulli più prepotenti del regno animale.
Infatti il capo branco maschio, alla quotidiana riunione notturna che si tiene tra le aragoste del suo territorio, comincia a bastonare i compagni a più non posso, al solo scopo di ribadire la sua egemonia e forza: come a dire “vedete che il capo sono io e ve lo dimostro perché non lo dimentichiate!”
Atteggiamento opposto e per una nobile causa è quello dello scimpanzè: ruba i frutti di papaia nelle fattorie dell’Africa Occidentale per attirare l’attenzione delle femmine. Il rischio coraggioso e illegale, che l’animale corre, è a tutto vantaggio delle femmine di scimpanzè, che interpretano tale gesto come segno di prestanza fisica.
Concludendo, nella loro illegalità gli scimpanzè hanno l’alibi del furto per amore mentre le aragoste possono solo vantare l’uso della violenza per semplice questione di potere e supremazia!

di G.V.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">