Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Catturare e far Sparire l’ Anidride Carbonica CO2

Pubblicato il 7 ottobre 2007 da Giando

L’Italia non potendo utilizzare l’energia nucleare, per fornire energia, deve puntare tutto sui combustibili fossili, tuttavia da questo tipo di fonte si forma un enorme quantità di anidride carbonica, principale imputato dell’effetto serra. Per ovviare a questo problema è possibile utilizzare la tecnica di “cattura e sequestro del CO2″, vuol dire prendere la sostanza incriminata e “nasconderla” in serbatoi naturali, in genere ex giacimenti di gas svuotati.

Il governo ritiene che gli arbitri della strategia debbano essere i grossi operatori tipo Enel, ma è persuaso che la loro azione vada sostenuta da un piano di incentivi coordinato fra stati e Unione europea. E’ con questo in mente che il ministro per lo Sviluppo economico, Pierluigi Bersani (che oggi a Bruxelles vede lo sceriffo Antitrust Neelie Kroes) ha scritto ad Andris Piebalgs, responsabile Ue per l’Energia, per illustrare la sua ricetta anti-Co2. Nella lettera, di cui La Stampa ha letto una copia, l’esponente del governo definisce la via della cattura e dello stoccaggio dell’anidride carbonica “come soluzione promettente per garantire la sostenibilità ambientale della produzione elettrica”.

A tal fine, spiega, “occorre perseguire un mix equilibrato delle fonti”, tenendo a mente l’esigenza di “rendere compatibili i combustibili fossili con la riduzione delle emissioni serra”. Bersani ricorda che l’Italia lavora al dossier dal 2003 e sottolinea come l’Enel, in particolare, si sia dimostrata “particolarmente attiva” sul fronte della “cattura post-combustione” e della “combustione in ossigeno”, per le quali è già prevista la realizzazione di impianti dimostrativi.

Dice il ministro: è la strada da seguire, con azioni “opportunamente incentivate”. Lo si potrebbe fare con delle direttive per lo scambio di quote di emissione dei gas serra. (fonte: lastampa)

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">