Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Dal Giappone arrivano le tombe hi-tech per “contattare” tramite cellulare i defunti

Pubblicato il 25 marzo 2008 da Sergio

Nel supertecnologico Giappone si va, nel vero senso della parola, oltre la vita tramite un cellulare che permetterà di mantenere i “contatti” coi defunti.

cellulare-codici-defunti-giappone-hitech-ishinokoe-lapidi-qr-scanner-tombe-codici-barre.jpg

Tramite il telefonino sarà possibile scannerizzare una sorta di codice a barre delle tombe, vedendo così foto, album o altro, dei defunti.
Si tratta dei codici QR ossia piccoli chip contenenti dati che possono anche essere link di pagine web, tramite i quali i Giapponesi ricevano già informazioni sui differenti tipologie di prodotti, semplicemente avvicinando il cellulare ad essi.

Ishinokoe, un noto produttore giapponese di lapidi, metterà i codici QR sulle tombe in modo che i parenti possano scannerizzarli. Lo scopo è di creare una tomba che “conservi” materialmente le spoglie del compianto e spiritualmente il suo ricordo.

Così i parenti del morto, usando i display dei cellulari, possono inserire diversi oggetti e visualizzare una piccola pagina di commemorazione del defunto con foto, video e descrizioni della persona. Il tutto, avvicinando un cellulare dotato di fotocamera e di un particolare programma.
Le lapidi hi-tech saranno in vendita dal mese prossimo a circa un milione di yen, ossia 10.010 dollari.

di G.V.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">