Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

E’ il colugo il parente più stretto dei primati

Pubblicato il 30 dicembre 2007 da Sergio

Suona come fosse una parolaccia ma non intende esserlo: il colugo è un nostro parente stretto, una sorta di zio.

colugo-cynocephalus-dna-janecka-lemure-murphy-primati-volans.jpg

Una ricerca portata avanti da alcuni biologi dell’Università del Texas e pubblicata sulla rivista Science, rivela che il colugo delle Filippine (Cynocephalus volans) è l’animale geneticamente più vicino ai primati, ossia l’ ordine di cui fanno parte, oltre all’uomo, scimmie e lemuri comuni.
Il colugo è altresì noto come lemure volante per via del suo muso che ricorda quello della proscimmia diffusa in Madagascar e di una membrana che estendendosi dal collo agli arti gli consente di planare facilmente da un ramo all’altro.
I ricercatori Jan Janecka e William Murphy hanno analizzato quasi duecentomila sequenze geniche dei colughi e poi hanno confrontato i tratti di Dna degli animali che presentavano mutazioni genetiche rare.
Secondo le loro ricerche due specie che presentano le stesse insolite mutazioni genetiche, hanno maggiori probabilità di avere un antenato in comune e un più stretto grado di parentela: sette di queste variazioni sono state individuate sia nei colughi sia nei primati.
In una seconda analisi computerizzata gli studiosi si sono concentrati in particolare su frammenti di 19 sequenze di geni, e ne hanno studiato le mutazioni nel Dna delle varie specie.
Il passo successivo della ricerca sarà la mappatura completa del menoma del colugo per poter giungere a comprendere l’aspetto del nostro comune antenato.

di G.V.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">