Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Il caffé, la bevanda amica della nostra salute

Pubblicato il 17 aprile 2008 da Sergio

Bisogna sfatare i miti e le false credenze che orbitano intorno alla bevanda più amata dagli italiani e più consumata nel mondo, il caffé e ciò viene ulteriormente ribadito da recenti studi internazionali effettuati in collaborazione al NFI, Nutrition Foundation of Italy, Centro Studi dell’Alimentazione, riunitisi a Milano.

antiossidante-caffe-diabete-nfi-parkinson-patologie-prevenzione-01 Il caffé, la bevanda amica della nostra salute

Esso possiede un elevato potere antiossidante grazie al contenuto degli acidi clorogenici, un’azione protettiva nei confronti dello sviluppo del diabete di tipo 2 e del morbo di Parkinson, rallentamento del naturale declino cerebrale nelle persone anziane, nessun effetto sfavorevole sul rischio cardiovascolare.

Andrea Poli, Direttore Scientifico di NFI, spiega: “Consumato in dosi moderate e con costanza quotidiana, il caffé ha dimostrato di essere un aiuto importante nella prevenzione di patologie metaboliche e neurodegenerative.

La sua presenza, quindi, all’interno della dieta di ogni giorno non solo influenza positivamente la sfera emotiva della persona ma può contribuire al benessere dell’organismo”. Continua poi asserendo che: “Grazie soprattutto al contenuto naturale in acidi clorogenici, il caffé, anche decaffeinato, è tra le fonti dietetiche più abbondanti di antiossidanti. Il suo consumo permette di assumerne quantità significative, con favorevoli implicazioni sulla nostra salute”.

di G.V.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">