Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Italia: crescente diffusione di Malattie Sessualmente trasmissibili

Pubblicato il 31 marzo 2008 da Giando

Uno studio del Centro ARTES di Torino, specializzato nella diagnosi e nel trattamento della sterilità di coppia, che ha elaborato i dati ufficiali di Sia (Società Italiana Andrologia), OMD (Organizzazione Mondiale della Sanità) e Università Cattolica di Roma (Rapporto Osservasalute) con quelli inseriti nel proprio database ha rilevato un fatto allarmante: con l’abolizione del servizio militare c’è stato un boom di malattie veneree.

italia-crescente-diffusione-malattie-sessualmente-trasmissibili Italia: crescente diffusione di Malattie Sessualmente trasmissibili

Quando il servizio militare era obbligatorio, i famosi “3 giorni”, durante i quali i ragazzi venivano sottoposti a visite mediche per testare l’idoneità o meno al servizio di leva, rappresentavano anche una scusa per sottoporsi a visita andrologica.

Il diffondersi di malattie a trasmissione sessuale come la sifilide e la gonorrea non è solo causato da una scarsa informazione a riguardo ma dalla reticenza dei ragazzi ad andare dall’andrologo.
Tale atteggiamento in presenza di una reale malattia può degenere in infertilità e contribuire, a sua volta, alla diffusione di malattie sessualmente trasmissibili.

Gli esperti dicono che i ragazzi, a differenza delle ragazze, sono poco abituati ad effettuare questo genere di visita perché ancora permane una sorta di tabù che in realtà equivale ad una disinformazione: si parla poco con i genitori e si ascoltano molto di più i pareri e le esperienze dei coetanei.

Secondo il dottor Di Gregorio, alla guida dell’equipe del centro ARTES, bisognerebbe fare educazione sessuale nelle scuole e sdoganare quell’argomento che ancora nel nostro Paese resta un tabù, il sesso.

di G.V.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">