Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Italia: Scoperta la molecola responsabile dell’immortalità dei tumori

Pubblicato il 2 gennaio 2009 da Giò

E’ frutto di una ricerca tutta italiana la scoperta della molecola responsabile dell’immortalità delle cellule del cancro che è stata effettuata dall’équipe guidata da Pier Giuseppe Pelicci, Direttore Scientifico del Dipartimento di Oncologia Sperimentale dell’Istituto Europeo di Oncologia, in collaborazione con le Università di Milano e Perugia e pubblicata sulla rivista “Nature”.

italia-scoperta-la-molecola-responsabile-dell-immortalita-dei-tumori Italia: Scoperta la molecola responsabile dellimmortalità dei tumori

Si tratta della molecola “P21“, una proteina del ciclo cellulare che blocca temporaneamente la proliferazione di quel tipo di cellule dando loro il tempo di riparare il proprio Dna prima di ricominciare a produrre altre cellule tumorali.

Il fatto stesso che numerose neoplasie dopo esser state debellate tornino più aggressive di prima è dovuto al fatto che dietro milioni di cellule tumorali, che le terapie spesso riescono ad uccidere, rimane, ben occultato, un gruppo esiguo di cellule staminali generatrici della malattia capaci di produrre altre cellule malate.
I farmaci oncologici usati al momento non sono adatti a debellare le staminali del cancro, le quali si riproducono ad un ritmo molto lento.

E’ proprio colpendo P21 nelle staminali delle leucemie che il team di Pelicci è riuscito,quindi, ad ucciderle. Infatti senza P21 le staminali hanno cominciato ad accumulare danni al genoma e quindi a morire, e con loro anche l’intero tumore.
Il passo successo è la creazione di farmaci che inibiscano la riparazione del Dna lasciando così morire le cellule tumorali.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">