Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

L’olio di liquirizia aiuta a perdere i chili di troppo?

Pubblicato il 12 agosto 2009 da Domenica

Ricercatori nipponici del Kaneka Tokyo’s Kaiyuu Clinic, Haradoi Hospital e Kiryu University, diretti dal dottore Yuji Tominaga, hanno condotto uno studio con 84 volontari, tra i 40 e 60 anni, ai quali, divisi in quattro gruppi, hanno somministrato, per otto settimane, ogni giorno, rispettivamente un placebo, 300, 600 e 900 mg di Kaneka’s Glavonoid, cioè olio di liquirizia.

L'olio di liquirizia aiuta a perdere i chili di troppo

I soggetti che hanno assunto l’olio, nonostante la dieta fosse rimasta del tutto normale, pare abbiano perso peso, in proporzione alla quantità di olio di liquirizia ingerito. Anche i livelli di colesterolo LDL si sono, di conseguenza, ridotti. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista “Obesity Research & Clinical Practice”.

Per approfondire la notizia: Licorice flavonoid oil reduces LDL cholesterol and body fat mass www.lipidsonline.org

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

6 Commenti a “L’olio di liquirizia aiuta a perdere i chili di troppo?”

  1. manu scrive:

    l’olio di liquirizia? e che gusto ha? mi sa brutto, soggettivamente parlando – a me non piace la liquirizia…

  2. Vittoria Patti scrive:

    Lo studio originale a cui la notizia si riferisce è qui: si può vedere che allo studio ha partecipato un rappresentante dell’azienda (Kaneka Corporation) che, guarda caso, produce l’olio di liquirizia in questione. Questo fatto già di per sé getta qualche ombra sul’attendibilità dello studio. Inoltre, il numero dei pazienti sottoposti al test è abbastanza esiguo; infine, non si sa ancora nulla del meccanismo che ha determinato la perdita di peso, della sua persistenza, né soprattutto di eventuali effetti collaterali negativi. Insomma, ci andrei piano a suscitare speranze con questa notizia: perlomeno, usare il condizionale sarebbe d’obbligo.

  3. Domenica scrive:

    non posso che darle ragione… i lettori, comunque, sono avveduti e sanno che devono verificare, approfondire qualunque notizia, ricorrere al medico ed evitare il fai da te… grazie del commento

  4. loreleyfox scrive:

    Andrei molto cauta a pubblicare notizie di questo tipo. Soprattutto con la “fame di diete” facili che c’è in giro. E le prove di misurazione della pressione a queste persone che sono state sottoposte al trattamento, le hanno fatte? La liquirizia – e non è un detto, ma un dato scientifico – alza infatti la pressione. Non oso immaginare cosa potrebbe succedere a chi, incautamente, si imbarcasse in quest’avventura dietistica soffrendo di ipertensione, e magari senza saperlo.

  5. Domenica scrive:

    La notizia va sicuramente approfondita. La liquirizia so bene, a mie spese, che fa alzare i livelli pressori. Non penso, però, ci sia gente così sprovveduta che, dopo avere letto l’articolo, cominci ad ingurgitare l’olio che, se assunto, in modo indiscriminato e senza controllo medico, sempre accertato che funzioni, potrebbe dare effetti secondari molto importanti .

  6. Domenica scrive:

    Non ne ho la più pallida idea. Il gusto della liquirizia mi piace, ma l’olio non credo avrei la forza di ingoiarlo…

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">