Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

L’imbottitura d’oca nasconde una vera tortura verso quegli animali

Pubblicato il 9 febbraio 2009 da Giò

Il caldo ed immancabile piumino d’oca che è sempre presente nel guardaroba invernale forse si rivelerebbe poi non così indispensabile se si sapesse la crudeltà usata verso quegli animali con lo scopo di spennarli per riempire di piume bianche e morbide i nostri piumoni o i nostri capi.

limbottitura-doca-nasconde-una-vera-tortura-verso-quegli-animali Limbottitura doca nasconde una vera tortura verso quegli animali

La tortura, riportata ultimamente in un documento anche dalla Fao, consiste nell’appendere l’oca a testa in giù affinché la testa infili in un imbuto in cui sporga la testa. Gli viene troncata la giugulare con un’incisione sul lato sinistro, senza mozzarle il capo.

Così il sangue fluisce liberamente mentre l’oca resta ferma perché l’imbuto impedisce lo sbattere delle ali.
Ultimato il dissanguamento le oche possono essere spiumante a mano o immerse in acqua a 60-68 gradi per 1-3 minuti di modo tale che si allentino le piume al punto giusto per rendere agevole lo spiumaggio.

Detto questo, viene quasi spontaneo chiedersi, perché non usare il pile o anche le vecchie imbottiture di cotone pressato che emanano tepore uguale, senza però torturare nessuno??

Foto tratta da: http://news.bbc.co.uk/2/hi/in_pictures/6598479.stm

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

2 Commenti a “L’imbottitura d’oca nasconde una vera tortura verso quegli animali”

  1. manu scrive:

    poverine…

  2. anna scrive:

    speriamo che la stessa fine la fanno tutti coloro che operano in questo campo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">