Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Memoria d’elefante? Bisogna ridurre le calorie

Pubblicato il 29 gennaio 2009 da Giò

Un apporto ridotto di calorie migliora la memoria e aiuta a prevenire o ritardare diverse forme di demenza senile.
Lo studio è stato svolto dai ricercatori dell’Università di Münster in Germania e pubblicato su Proceedings of National Academy of Sciences (Pnas).

memoria-delefante-bisogna-ridurre-le-calorie Memoria delefante? Bisogna ridurre le calorie

La ricerca ha coinvolto 50 volontari di sessanta anni circa che sono stati divisi in tre gruppi: con l’ausilio di una dietista, al primo è stato chiesto di ridurre di un terzo le calorie quotidiane; al secondo non è stata imposta alcuna restrizione alimentare mentre al terzo sono state date da mangiare maggiori quantità di cibo contenente acidi grassi insaturi, tipo olio d’oliva e pesce.

Passati tre mesi i sessantenni sono stati sottoposti a test mnemonici: l’ultimo gruppo non ha registrato alcun miglioramento sul piano della memoria mentre al contrario, coloro che avevano diminuito le calorie hanno ottenuto risultati migliori per una percentuale che si aggirava tra il 10% e il 20%.

Allora anche se suona strano, si potrebbe affermare che per avere una memoria d’elefante è necessario non assomigliargli nel peso!

Foto tratta da: bloggers.it

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">