English Translator Lingua Originale

Netscape Navigator lascia il mercato

Netscape, il primo browser dotato di interfaccia grafica e tra i più diffusi degli anni ’90, abbandona le scene, dopo che Internet Explorer, ma anche software come Opera e Firefox hanno acquisito la sua fetta di mercato.

aol-firefox-microsoft-navigator-netscape-opera.gif

La notizia divulgata tramite il sito ufficiale annuncia che Aol (America On Line), che nel 1977 ha acquistato il prodotto sviluppato da Netscape Communications, non gli fornirà più alcun supporto.
Correva proprio l’anno 1977 quando Neil Larson immaginò uno strumento logico dotato di un linguaggio informatico che permettesse l’accesso al mondo della comunicazione anche ai non addetti ai lavori. Ciò diede vita a linguaggi e i protocolli quali Html, Http, Https, Ftp, Url, ricomposti attraverso programmi come il progenitore Mosaico. Le tessere sparse e disseminate, che potevano essere raggiunte soltanto con connessioni dirette, divennero parte di un mosaico visibile e accessibile. Quel mosaico consente oggi di leggere, vedere e ascoltare, di caricare e scaricare materiale e di ricercare informazioni e altro tramite programmi di ricerca.
Così Netscape, composto da “Net” (rete) e “scape” (panorama) ha ideato la versione più stabile e più agibile dei programmi di esplorazione scritti fino 1994, il Mosaic Netscape.
Il lento declino del browser ha avuto inizio quando a metà degli anni ’90, cominciò la scalata di Explorer che, notoriamente peggiore, era sostenuto dalla figura e dalla potenza commerciale di Bill Gates e della casa di Redmont. Questo, accoppiato infatti al programma operativo Windows ebbe ben pochi rivali con cui competere.
Anche se questo monopolio ha inflitto alla Microsoft pesanti multe, non ha contribuito a migliorare la situazione di Netscape che nel contempo è stata assorbita dall’America On Line.
Oggi si accede alla rete tramite una dozzina di browser maggiori e minori: Explorer arrivato alla nona versione, Safari, Opera, Firefox che ha preso il posto di Netscape, e gli altri disponibili per il sistema Linux.
Il browser potrà essere ancora utilizzato anche se gli aggiornamenti o i patch di sicurezza non saranno più disponibili.

di G.V.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Tag: , , , , ,


Articoli Correlati

Articoli Recenti

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <code> <em> <i> <strike> <strong>

This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Per inserire il Commento scrivi i 3 caratteri riportati nell'immagine e poi clicka sul tasto Invia

  

Se non riesci a leggere l'immagine, generane un'altra



Search engine terms:
vela robot,

Chiudi
Invia e-mail