Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Per i pazienti in dialisi il futuro sarà il rene artificiale

Pubblicato il 26 giugno 2009 da Giò

Antonio Dal Canton, direttore della UOC Nefrologia Dialisi e Trapianto del Policlinico San Matteo Pavia nell’incontro di presentazione del congresso della Società Italiana di Nefrologia (SIN) che si terrà a ottobre a Bologna, spiega che un rene artificiale ricostruito in laboratorio partendo da cellule staminali rappresenterà ciò che il futuro potrà offrire alle persone in dialisi e in attesa di trapianto.

Per i pazienti in dialisi il futuro sarà il rene artificiale

I numeri parlano chiaro: in Italia vi sono da 48 a 50 mila dializzati e 1650 trapianti di rene all’anno; la lista d’attesa per questo trapianto conta 6-7 mila persone.

I donatori non sono sufficienti per fronteggiare la necessità. Quindi nei prossimi anni, oltre ad aumentare la consapevolezza dei cittadini alla donazione, la speranza sta anche nell’avanzamento tecnologico.

L’esperto spiega: “Già oggi sono stati sperimentati prototipi di rene artificiale, che si indossa come una cintura, ma per ora pesa troppo (5 chili) e non e’ utilizzabile su vasta scala, perché poco comodo”. Ed inoltre: “E’ stata sperimentata la possibilità di ricreare un rene funzionante in vivo trapiantando staminali di topo nell’intestino di maiali”.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">