Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Perdix: dispositivo Gps per localizzazione personale che trasmette i dati via Gprs

Pubblicato il 25 novembre 2007 da Sergio

perdix-gps-gprs-donne-localizzazione-violenza-stupro.jpgIl 25 novembre in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” organizzata dall’Onu verrà presentato Perdix, un nuovo sistema di localizzazione personale e tracciamento satellitare che nasce allo scopo di garantire maggior sicurezza a donne, bambini ed anziani, creato dalla OmniaEvo.
Questo servizio innovativo che è accessibile via Internet si avvale della tecnologia Gps e della trasmissione dati via Gprs per seguire gli spostamenti di una persona. Perdix è un vero e proprio cellulare semplificato che si compone di due elementi, il dispositivo di localizzazione Gps (Global Position System) e il portale web www.perdixperdix.it.
Come un normale telefonino, il nuovo apparecchio permette ricevere ed effettuare chiamate a tre numeri predefiniti. L’innovazione sta in un pulsante di emergenza tramite il quale è possibile inviare un sms contenente le proprie coordinate a parenti, forze dell’ordine o medici in modo che in caso si necessità possano agire per tempo.
Inserendo nome e password nell’apposito sito web è possibile poi, monitorare la posizione di Perdix: si visualizza una mappa costantemente aggiornata, che con un’approssimeazione di 4 metri circa localizza l’apparecchio.
Questo servizio sarà in funzione dal prossimo 6 dicembre: il dispositivo funziona tramite batteria e l’abbonamento al sito costerà circa 1,80 al giorno il primo anno.
Loredana Valentino, Amministratore delegato di OmniaEvo spiega che “Con Perdix ci rivolgiamo al mercato consumer e a quello business. Ma un’attenzione particolare la dedicheremo anche alla Pubblica amministrazione perchè riteniamo che, grazie alla nostra soluzione, possa offrire servizi innovativi e più efficienti a una fascia di popolazione debole che è difficile ed estremamente costoso raggiungere con gli strumenti tradizionali».

di G.V.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">