Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Sembrava amore invece era…un Malware: il Cyberlover che seduce gli utenti per carpire dati sensibili

Pubblicato il 17 dicembre 2007 da Sergio

E’ il nuovo allarme che arriva dalla rete e che pare tormenti le notti dei navigatori delle pagine rosa del web.

cyberlover-dati-malware-sensibili-virus-web.jpg

Quasi come un Casanova in carne ed ossa, il nuovo pericolo che arriva via etere, si chiama CyberLover ed arriva dalla Russia. E’ un programma capace di sostenere molteplici ( 10 utenti diversi in 30 minuti ) conversazioni amichevoli ed amorose con gli utenti di chatroom e siti che offrono appuntamenti on line, con l’intento di carpire loro dati riservati o portarli a vistare blog e siti all’interno dei quali si nascondono altri malware.
I cuori solitari in cerca dell’anima gemella debbono prestare molta attenzione perché il programma mette in atto una frode, che si cela dietro dialoghi personalizzati, estremamente intelligenti e sensati. Dalla “personalità” camaleontica, il CyberLover assume diversi profili a seconda dell’occasione, dall’impacciato romanticone allo sfrontato predatore in cerca di sesso. Una volta ottenute le informazione desiderate, il programma invia all’untore un report molto accurato contenenti i dettagli delle cose che ha rubato agli utenti con i quali ha avuto contatti.
PC Tools, società specializzata in prodotti per la sicurezza informatica, vede in questo nuovo software un’autentica minaccia in quanto è capace di riprodurre comportamenti umani e per tale motivo potrebbe fungere da fonte d’ispirazione per una possibile e futura serie di programmi maligni.
Poiché ancora non è stato escogitato un modo per smascherare il CyberLover, gli esperti consigliano più che rimanere soli, delusi ed amareggiati meglio essere soli, diffidenti e prudenti.

di G.V.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">