Blog Network BlogGiando BlogMotori BlogScienze BlogGente BlogNotizie     |     Social Network Plim! Plim! BG BlogFeedAggregator

Spettacolo di stelle cadenti: le Quadrantidi il 3 e 4 gennaio attraversano l’orbita terrestre

Pubblicato il 4 Gennaio 2008 da Sergio

Il cielo di gennaio riserva agli appassionati un grande spettacolo la notte dei giorni 3 e 4 gennaio: il passaggio delle Quadrantidi, uno sciame di meteore che in questo periodo attraversa l’orbita terrestre. L’alta densità delle meteore che entreranno a contatto con l’atmosfera renderà il fenomeno particolarmente visibile.

quadrantidi-gennaio-orbita-terrestre-nasa-quadrans-muralis-01.gif

Il tempo clemente potrebbe favorire la visione di ben 100 meteore in un’ora. Dal colore tendente al colore blu, attraverseranno l’atmosfera terrestre ad una velocità di 41chilometri orari.
Per l’occasione gli scienziati della Nasa hanno predisposto tutto per osservare chiaramente il fenomeno in tutta tranquillità: 14 persone partiranno giovedì dalla California alla volta del il circolo polare articolo dove, grazie alla quasi totale assenza di luci, potranno ammirare per 10 ore il passaggio dello sciame di meteore. La Nasa monitorerà la missione e calcolerà anche il picco di luminosità delle Quadrantidi nella propria parte di cielo.

quadrantidi-gennaio-orbita-terrestre-nasa-quadrans-muralis-02.gif

Il nome delle Quadrantidi deriva da un’antica costellazione, la Quadrans Muralis, poi sparita dagli atlanti celesti, che si trovava fra il Bootes, l’Ercole e il Drago. Nei pressi della sua stella più luminosa sembrava derivare lo sciame delle Quadrantidi ai primi osservatori del XIX secolo.
Il primo a studiare il fenomeno e fu l’astronomo italiano Antonio Brucalassi nel gennaio 1825. Circa 15 anni dopo si riuscì a stabilire la cadenza annuale di questo fenomeno e nel 1863 venne determinato con precisione il radiante che nel corso degli anni si è sensibilmente spostato. Il periodo di attività si estende dal 28 dicembre al 7 gennaio, e la durata della massima, che è di sole 16 ore, si ha tra il 3 e il 4 gennaio.
Il fenomeno è teoricamente ben più visibile dell’altro sciame meteorico, quello delle famose Perseidi, che ha luogo tra il 10 e il 13 agosto di ogni anno.
La luminosità delle Quadrantidi è di un terzo superiore rispetto alle Perseidi, ma spesso a causa delle avverse condizioni atmosferiche di questo periodo dell’anno nell’emisfero boreale (in quello australe il fenomeno non è visibile) queste meteore passano ogni anno quasi inosservate.

di G.V.

Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Plim!
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • bodytext
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Live
  • Technorati

Tag: , , , , , ,


Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>