Blog Network
BlogGiando BlogMotori BlogScienze BlogGente BlogNotizie BlogdelloSport DigitalVideoBlog
Social Network
Plim!SocialNetwork Plim!BlogAggregator BlogFeedAggregator
Cercasi collaboratori!

Popular Science inserisce Milano tra le dieci città più inquinate nel mondo

Domenica 29 Giugno 2008

Una delle ultime classifiche di Popular Science, nota rivista di divulgazione scientifica, elenca le dieci città più sporche del mondo e, a sopresa, tra quelle più sozze compare anche Milano.

popular-science-inserisce-milano-tra-le-dieci-citta-piu-inquinate-nel-mondo4 Popular Science inserisce Milano tra le dieci città più inquinate nel mondo

Ad onor del vero bisogna ammettere che la lista è stata stilata in base agli studi condotti da diverse organizzazioni e a differenti parametri per valutare l’inquinamento.
Ricordiamo che nel 2006 è stata inserita da Legambiente nella top ten delle città europee più inquinate: insieme a Napoli erano le metropoli con una più alta percentuale di polveri sottili nell’aria (Pm10).

Il capoluogo lombardo si trova in compagnia di Linfen, carbonaia a cielo aperto in Cina, O Norilsk (Russia), e Sumgayt (Azerbaijan).
Anche l’America ha i suoi esponenti con La Oroya, in Perù, Pittsburgh in Pennsylvania e Città del Messico.
L’Africa inserisce nella sporca classifica l’aria e il suolo di Kawbe, in Zambia e Dakar, la capitale del Senegal.

Nelle note a margine viene spiegato che le recenti politiche di riduzione del traffico di Milano (Ecopass) stanno modificando la qualità dell’aria.
E’ indubbio però, che questa classifica non fa certo una bella pubblicità alla città che nel 2015 ospiterà l’Expo dedicato proprio all’ambiente.

Pubblicato in Ambiente | Nessun Commento »

Ecoguida di Greenpeace: voti bassi per tutti ad eccezione di Sony Ericsson e Sony

Venerdì 27 Giugno 2008

Nell’ottava edizione dell’Ecoguida ai prodotti elettronici, Greenpeace annuncia che tutte le 18 aziende classificate perdono punteggio eccetto Sony Ericsson e Sony.

ecoguida-di-greenpeace-voti-bassi-per-tutti-ad-eccezione-di-sony-ericsson-e-sony1 Ecoguida di Greenpeace: voti bassi per tutti ad eccezione di Sony Ericsson e Sony

La classifica è la seguente: 1. Sony Ericsson; 2. Sony; 3. Nokia; 4. Samsung; 5. Dell; 6. Toshiba; 7. Acer; 7. Panasonic; 9. Motorola; 10. Hp; 11. Apple; 12. Sharp; 13. Lenovo; 14. Philips; 15. Fsc; 16. Lge; 17. Microsoft; 18. Nintendo.

Nel documento si legge: «Con il nuovo criterio dell’Eco-guida viene chiesto alle aziende di mostrare il loro impegno nella riduzione globale delle emissioni di gas a effetto serra, obbligatoria dopo Kyoto. Le aziende oltre che promuovere l’efficienza energetica dei loro prodotti, devono impegnarsi anche a ridurre le emissioni durante tutto il processo produttivo. Oggi, il settore della Information and Communications Technology (ICT) detiene il 2 per cento delle emissioni globali di gas a effetto serra, le stesse prodotte dall’aviazione».

Dal punto di vista dell’efficienza dei loro prodotti Sony Ericsson e Apple si aggiudicano il podio grazie ai loro modelli che superano i requisiti previsti dell’Energy Star, un programma congiunto del Dipartimento Energia e Agenzia di Protezione dell’Ambiente degli Stati Uniti.

Vittoria Polidori, responsabile campagna Inquinamento di Greenpeace, puntualizza: “Vogliamo vedere l’impegno delle multinazionali nel conformarsi a questi nuovi criteri: eliminare altre sostanze pericolose oltre il PVC e i ritardanti di fiamma, aumentare i materiali riciclati nei nuovi articoli e la percentuale di riciclo di quelli vecchi, infine ridurre l’impatto sul clima“.

Pubblicato in Ambiente, Tecnologia | Nessun Commento »

Tripadvisor incorona Amalfi tra le località turistiche più amate nel mondo

Martedì 27 Maggio 2008

Gli utenti di “TripAdvisor“, il sito guru del turismo internazionale, hanno incoronato Amalfi la migliore località turistica in Italia e tra quelle più amate nel mondo.

amalfi-turismo-tripadvisor-localita-mondo-choice-destination Tripadvisor incorona Amalfi tra le località turistiche più amate nel mondo

Tante le soprese alla prima edizione del «Travellers’ Choice Destination Award 2008» che decreta la vittoria di Amalfi: bocciata l’isola azzurra di Capri, 36esimo posto per Pompei, 50esimo per Venezia mentre 57esima posizione per Parigi e 84esima per Londra.

Il sindaco di Amalfi, comune che si è piazzato al tredicesimo posto, Antonio de Luca, commenta il successo: «Abbiamo valorizzato le nostre bellezze paesaggistiche unendole alla storia e alla tradizione e poi abbiamo puntato tutto sulla qualità e non sulla quantità. Offriamo servizi, occasioni. Insomma quando i nostri turisti, la sera, stanno nella nostra piazzetta è come se fossero in una stanza di un grand hotel».
Dell’emergenza rifiuti che attanaglia la Campania, qui neanche l’ombra.

Ai piani alti della classifica compaiono luoghi incontaminati come il meraviglioso fiordo neozelandese Milford Sound, già battezzato da Mark Twain «ottava meraviglia del mondo», le acque cristalline delle Antille olandesi e le bellezze della coloratissima Cuba.

Vista la concorrenza, si può considerare un buon risultato quello raggiunto dall’Italia, che si riconferma, ancora una volta, paese leader in Europa in fatto di meraviglie paesaggistiche e turismo.

Pubblicato in Ambiente, News | Nessun Commento »