Si restringono le pecore scozzesi a causa del surriscaldamento globale

venerdì 3 luglio 2009
Si restringono le pecore scozzesi a causa del surriscaldamento globaleLe pecore scozzesi si sono ristrette di taglia a causa degli inverni più miti dovuti al surriscaldamento globale. E’ questo il risultato di uno studio di un team di ricercatori dell'Imperial College di Londra, che ha misurato e pesato per un quarto di secolo le pecore Soay, che vivono nell'isola dell'arcipelago St.Kilda. Gli studiosi hanno infatti scoperto che la perdita di peso e il rimpicciolimento della taglia sono un esempio di [Continua a leggere...]
Pubblicato in Ambiente, Natura, News | Nessun Commento »

Per chi é affetto da cecità emergono nuove speranze

sabato 8 novembre 2008
Sulla rivista “Science” è stato pubblicato lo studio di alcuni scienziati del Children's Hospital di Boston (Usa) i quali sono riusciti a fare rigenerare i nervi ottici dei topi di laboratorio usando una tecnica già testata sul midollo spinale. Per ottenere il risultato, i ricercatori hanno spento l’attività spontanea di una proteina che impedisce la ricrescita del nervo danneggiato. Ciò ha consentito la rigenerazione [Continua a leggere...]
Pubblicato in Salute | 2 Commenti »

Sindrome da jet lag: ricercatori suggeriscono il digiuno

sabato 24 maggio 2008
I ricercatori dell'Harvard Medical School e del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston (Usa), suggeriscono ai viaggiatori il modo per evitare la sindrome da jet lag: saltare i pasti. Lo studio, condotto su topolini geneticamente modificati, è stato recentemente pubblicato sulla rivista scientifica 'Science'. Qui il team di Clifford Saper spiega che esistono due orologi biologici: uno regola i ritmi circardiani mentre l'altro [Continua a leggere...]
Pubblicato in Salute | Nessun Commento »

Titano, la più grande luna di Saturno, galleggia sopra un oceano

domenica 23 marzo 2008
cassini-huygens-jet-laboratory-nasa-oceano-propulsion-sapienza-saturno-science-stella-titano.jpgI ricercatori italiani dell'Università Sapienza di Roma, Paolo Persi Del Marmo e Luciano Iess, insieme ad un gruppo di studiosi americani del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, sono giunti ad una importante scoperta pubblicata su Science: sotto Titano si nasconde un “oceano globale”. Grazie alle rilevazioni della sonda Cassini-Huygens è stato scoperto sotto la superficie ghiacciata di Titano, la più grande luna di Saturno e la [Continua a leggere...]
Pubblicato in Astronomia | Nessun Commento »

Barriere coralline: sopravvivono anche se il numero delle specie diminuisce

lunedì 17 marzo 2008
barriere-caraibi-coralline-johnson-science.jpgLa diminuzione del numero delle specie nelle barriere coralline, che è stato per molto tempo motivo di grande preoccupazione, potrebbe non esserlo più, perché stando a quanto riferisce uno studio condotto fra Gran Bretagna e Stati Uniti e pubblicato questa settimana su Science, l'impoverimento delle specie non mette a rischio la crescita e la sopravvivenza delle barriere coralline. I ricercatori, coordinati da Kenneth Johnson del [Continua a leggere...]
Pubblicato in Natura | Nessun Commento »

Nello spazio rilevate sostanze organiche intorno ad una giovane stella

domenica 16 marzo 2008
astronomy-laboratory-national-naval-observatory-optical-organiche-research-science-sostanze-spitzer-stella.jpgJohn Carr del Naval Research Laboratory di Washington e Joan Najita del National Optical Astronomy Observatory, di Tucson, in Arizona, hanno sviluppato una nuova tecnica basata sullo spettrografo a infrarossi di Spitzer (Sst) per misurare e analizzare la composizione chimica dei gas all’interno dei dischi interplanetari. Questi dischi, composti da gas e polveri sarebbero i mattoni elementari per la formazione di satelliti e pianeti che nel [Continua a leggere...]
Pubblicato in Astronomia | Nessun Commento »

Congresso internazionale della nutrizione: l’elisir di lunga vita ha un suo segreto a tavola

lunedì 10 marzo 2008
cibo-farmaco-mit-nutrition-nutrizione-science.jpgAl congresso internazionale Science in Nutrition, organizzato dalla Fondazione Paolo Sorbini e svoltosi a Roma, il cibo è stato considerato alla stregua di un farmaco poiché capace d’influire profondamente sulla salute e sulla durata della vita. Autorevoli nutrizionisti italiani hanno ribadito la validità e l’importanza della dieta mediterranea che si basa su un equilibrato contenuto di calorie e zuccheri. I “soggetti” di [Continua a leggere...]
Pubblicato in Nutrizione, Salute | Nessun Commento »

Come natura insegna: la madreperla ispira la creazione di materiali superresistenti

domenica 24 febbraio 2008
materiale-superresistente-madreperla-science-harvard.jpgLe conchiglie, cimeli colorati e oggetti di improvvisate esplorazioni sulla spiaggia da parte dei bambini più avventurosi, non fanno solo bella mostra tra le più raffinate ed enormi raccolte di affezionati collezionisti ma si prestano anche ad altro. Ciò lo rivela un articolo pubblicato sulla rivista scientifica “Science”, che riporta uno studio effettuato da ricercatori dell’Università di Harvard (USA) e di un Istituto di [Continua a leggere...]
Pubblicato in Chimica, Tecnologia | Nessun Commento »

Troppo spiacevole? Meglio dimenticare! Ecco come “ragiona” il nostro cervello

martedì 5 febbraio 2008
cervello-neuron-weizmann-institute-science-rehovot.jpgLa rivista scientifica “Neuron” rendo nota una ricerca effettuata presso il Weizmann Institute of Science di Rehovot (Israele) da parte di Yadin Dudai, attraverso la quale è stato dimostrato che il cervello non solo conserva i ricordi ma seleziona anche ciò che non deve ricordare, relegando così gli episodi da cancellare in una zona specifica. In altre parole il nostro cervello, dinanzi ad episodi o situazioni spiacevoli, [Continua a leggere...]
Pubblicato in News, Pillole di scienza | 1 Commento »

Ghiaccio o polvere sul pianeta rosso? Marte stupisce ancora

mercoledì 2 gennaio 2008
ghiaccio-pianeta-rosso-marte-science-zolfo-esa-deuteronilus-mensae-harvard-university.jpgCome rivela la rivista “Science”, Marte è una fonte inesauribile di sorprese che non smettono mai di stupire. Recentemente si è scoperta la possibilità che vi sia un ghiacciaio attivo lontano dai poli del pianeta e che lo zolfo (non il carbonio) sia l’elemento che ha condotto al surriscaldamento del clima. Se ciò trovasse conferma si rivoluzionerebbero non solo le ipotesi circa l’evoluzione di Marte ma anche quelle circa il [Continua a leggere...]
Pubblicato in Astronomia | Nessun Commento »