Italiano flagInglese flag
Hai un Sito o un Blog che tratta gli stessi argomenti di BlogScienze?
Pubblicizzalo!
Vuoi le News di BlogScienze nel tuo Sito? Clicka qui!

Uno studio rivela circuiti cerebrali sessuali uguali per maschi e femmine

Lunedì 21 Aprile 2008

Da uno studio condotto sui moscerini della frutta da un gruppo di ricercatori dell’Università di Yale (Usa) e Oxford (Regno Unito), pubblicato sulla rivista ‘Cell’, è emerso che il cervello degli uomini e delle donne è ‘unisex’.

Gli scienziati hanno attivato nelle femmine con un fascio laser, il neurone responsabile di corteggiamento sessuale maschile.
Le femmine allora hanno cominciato a ‘cantare’ facendo vibrare una delle loro ali, allo stesso modo in cui lo fanno i moscerini maschi per corteggiare: il tutto subito dopo aver ricevuto questo stimolo.
Ciò suggerisce che anche nelle femmine dei moscerini esiste lo stesso meccanismo di conquista dei maschio, solo che è silente, ossia manca il comando per attivarlo.

Gero Miesenbock, scienziato dell’Ateneo di Oxford, spiega: ”Ci si aspetterebbe che il cervello di entrambi i sessi fosse stato progettato diversamente, ma non sembra essere cosi. Maschi e femmine sono più simili di quanto pensato finora”.
Resta da verificare se ciò vale anche per gli esseri umani.

di G.V.

Popolarità: 20%

Pubblicato in Biologia | Nessun Commento »


L’alcol stimola il desiderio…anche nei moscerini della frutta

Giovedì 3 Gennaio 2008

La rivista “Nature” riporta una ricerca effettuata in America, riprendendo ciò che già Shakespeare, più di 400 anni fa, poneva in versi: l’alcol stimola il desiderio ma fa calare la performance.

alcol-desiderio-sessuale-moscerini-frutta-nature-heberlein.jpg

Prendendo spunto dai moscerini per poi trasferire agli umani i risultati dello studio, ricercatori americani verificano che l’alcol rilascia i freni inibitori dei moscerini tanto da indurli alla ricerca spasmodica di un potenziale compagno. Il desiderio sessuale stimolato dall’alcol conduce il moscerino maschio, dopo aver “bevuto come una spugna”, ad accoppiarsi con qualsiasi cosa voli, compreso un altro maschio.
Ulrike Heberlein dell’University of California di San Francisco, studia le reazioni dei moscerini della frutta all’alcol e alla droga, nota che quando gli insetti sono alticci, e quindi la concentrazione di etanolo nel sangue aumenta, diventano scoordinati e finiscono col cozzare l’uno contro l’altro.
Kyung-An Han, una neurobiologa della Pennsylvania State University in University Park, e isuoi colleghi hanno verificato gli effetti di una forte esposizione all’alcol sul comportamento sessuale del moscerino della frutta Drosophila melanogaster.
I ricercatori hanno notato che il moscerino maschio (esposto in una gabbia ai fumi dell’alcol) opera una selezione meno attenta durante la ricerca per l’accoppiamento.
Il moscerino corteggia il compagno maschio seguendolo intorno alla gabbia facendo una tradizionale serenata intonata con la vibrazione delle ali.
L’alcol invece ha pochi effetti sul moscerino femmina, che già usualmente non corteggia il maschio.
La scoperta suggerirebbe che l’alcol non cambia l’orientamento sessuale ma stimola il desiderio dei moscerini tanto da impedire loro di discernere il sesso del/della possibile compagno/a.
Ecco una simpatica finestra sul mondo degli insetti, dove ci si arrangia con quello che offre la natura … senza dover ricorrere a pilloline blu!

Nella foto, tratta dal sito nature.com, la catena dell’amore dei moscerini.

di G.V.

Popolarità: 31%

Pubblicato in Natura, Pillole di scienza | Nessun Commento »


Chiudi
Invia e-mail