Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Titano, la più grande luna di Saturno, galleggia sopra un oceano

Pubblicato il 23 marzo 2008 da Sergio

I ricercatori italiani dell’Università Sapienza di Roma, Paolo Persi Del Marmo e Luciano Iess, insieme ad un gruppo di studiosi americani del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, sono giunti ad una importante scoperta pubblicata su Science: sotto Titano si nasconde un “oceano globale”.

cassini-huygens-jet-laboratory-nasa-oceano-propulsion-sapienza-saturno-science-stella-titano.jpg

Grazie alle rilevazioni della sonda Cassini-Huygens è stato scoperto sotto la superficie ghiacciata di Titano, la più grande luna di Saturno e la seconda del sistema solare, uno spesso strato liquido, composto da acqua e ammoniaca, e profondo tra i 100 e i 200 chilometri.
Attraverso l’analisi della rotazione della luna e quindi sfruttando le immagini fornite dal radar Sar di Cassini si è potuto determinare la durata del giorno su Titano, seguendo lo spostamento di punti caratteristici della sua superficie, quali montagne, laghi, avvallamenti.

Persi del Marmo spiega: “Titano gira su se stesso molto più lentamente della Terra: un giorno dura circa 16 dei nostri giorni. Se l’interno del satellite fosse costituito interamente da rocce e ghiaccio, Titano avrebbe dovuto comportarsi come la Luna: il suo periodo di rotazione cioè avrebbe dovuto essere esattamente uguale al suo periodo di rivoluzione. Sorprendentemente, Titano ruota più velocemente intorno al proprio asse rispetto a quanto atteso”.

Tale discrepanza è giustificabile solo presupponendo che la struttura interna di Titano sia formata da uno strato ghiacciato, separato dal nucleo roccioso mediante uno strato liquido che ricopre l’intero satellite. A questa conclusione gli scienziati sono giunti considerando l’azione esercitata sulla superficie solida del corpo dai venti stagionali presenti nella densa atmosfera del satellite.
Se Titano fosse interamente solido l’effetto sarebbe impercettibile, mentre galleggiando sopra un oceano la superficie ghiacciata galleggia e viene spostata dalla circolazione atmosferica.

di G.V.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , , , , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">