Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Vivere in una zona a traffico intenso aumenta del 40% il rischio infarto

Pubblicato il 4 febbraio 2009 da Giò

Vivere in città, in centri trafficati e rumorosi aumenta il rischio infarto. Lo afferma uno studio pubblicato su Epidemiology e svolto da un gruppo di ricercatori del Karolinska Institute di Stoccolma (Svezia).

vivere-in-una-zona-a-traffico-intenso-aumenta-del-40-il-rischio-infarto Vivere in una zona a traffico intenso aumenta del 40% il rischio infarto

I ricercatori hanno confrontato i dati di oltre 1.500 persone di Stoccolma che hanno subito un attacco cardiaco tra il 1992 e il 1994 con quelli relativi a un campione di oltre 2 mila soggetti selezionati casualmente tra i cittadini.
Di ogni soggetto è stato identificato l’indirizzo dell’abitazione ed è stato misurato il rumore del traffico in ogni singola zona studiata. Si sono raccolte inoltre, tramite interviste, informazioni riguardanti l’esposizione all’inquinamento atmosferico e altri fattori di rischio di attacco cardiaco.

Analizzando i dati raccolti, i ricercatori hanno scoperto che le persone esposte al rumore del traffico (superiore a 50 decibel) avevano il 40% di probabilità in più di subire un attacco cardiaco rispetto a coloro che vivevano in zone tranquille.

Se solo si pensa che in media su una strada a traffico intenso si registrano tra gli 80 e i 100 decibel, pare evidente che la soglia è davvero bassa.

Condividi:
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Diggita
  • Fai.Info
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Upnews
  • ZicZac

Tag: , , , , ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">