Archivio di gennaio 2009

L’alcol “seduce” gli uomini: ci cade uno su cinque

mercoledì 28 gennaio 2009
lalcol-seduce-gli-uomini-ci-cade-uno-su-cinqueL’alcol è il nemico giurato dell’uomo: nel mondo occidentale uno su cinque è a rischio. Le donne dimezzano il rischio, perché di solito astemie o non accanite bevitrici. L’allarme viene lanciato da Marc Schuckit del Department of Psychiatry dell’University of California di San Diego (USA) che, dalle pagine della rivista Lancet, pubblica i risultati inquietanti della sua ricerca. Secondo il ricercatore l’abuso di alcol [Continua a leggere...]
Pubblicato in Salute | Nessun Commento »

Nessun nesso tra vaccini con conservanti a base di mercurio e danni neuropsicologici

mercoledì 28 gennaio 2009
nessun-nesso-tra-vaccini-con-conservanti-a-base-di-mercurio-e-danni-neuropsicologiciCome riporta uno studio epidemiologico pubblicato su Pediatrics i vaccini con conservanti a base di mercurio (tiomersale) non sono responsabili dei ritardi dello sviluppo neuropsicologico dell’infanzia. Lo studio coordinato da ricercatori dell'Istituto Superiore di Sanità, ha coinvolto 1403 bambini, a 10 anni dalla vaccinazione con prodotti in cui era presente tiomersale. Questi sono stati sottoposti a test per indagare le abilità [Continua a leggere...]
Pubblicato in Medicina, Salute | Nessun Commento »

Io, tu e gli altri: Le abitudini sociali dipendono dai geni

mercoledì 28 gennaio 2009
io-tu-e-gli-altri-le-abitudini-sociali-dipendono-dai-geniEcco una ricerca che va a consolare tutti o tutte coloro che hanno fatto da tappezzeria alle feste e che, incollati alla sedia, desideravano esser al posto del jolly o del trascinatore della serata. I ricercatori dell’Harvard University coordinati da Nicholas A. Christakis hanno trovato la risposta a ciò nel codice genetico. Lo studio, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, è stato condotto su su un campione [Continua a leggere...]
Pubblicato in Biologia, Psicologia | Nessun Commento »

La memoria flash del cervello umano si comporta come la RAM di un computer

martedì 27 gennaio 2009
la-memoria-fash-del-cervello-umano-si-comporta-come-la-ram-del-computerUn team di ricercatori della Southwestern University del Texas hanno scoperto che le informazioni in entrata vengono conservate temporaneamente nei neuroni della parte frontale del cervello. Gli studiosi spiegano che è come se il cervello, alla pari di un computer, fosse dotato di una sorta di memoria RAM con cui carica temporaneamente i dati per l'elaborazione dei processi. La ricerca, pubblicata su Nature Neuroscience, riferisce lo [Continua a leggere...]
Pubblicato in Biologia | Nessun Commento »

Il virus che ti fa ingrassare e … venire il raffreddore

martedì 27 gennaio 2009
il-virus-che-ti-fa-ingrassare-e-venire-il-raffreddoreCosì come il raffreddore anche l’obesità si potrebbe trasmettere così come se fosse causata da un virus, nello specifico l’adenovirus. Ed è di questo che si tratta secondo i ricercatori del Pennington Biomedical Research Centre (Louisiana, USA). Gli studiosi sono giunti a questa conclusione dopo aver infettato con questo virus dei topi e polli in laboratorio. Hanno osservato che, mangiando la stessa quantità di cibo, gli animali [Continua a leggere...]
Pubblicato in Medicina, Salute | 1 Commento »

Dalla Turchia “il farmaco del secolo”, un veloce ed efficace antiemorragico

lunedì 26 gennaio 2009
dalla-turchia-il-farmaco-del-secolo-un-veloce-ed-efficace-antiemorragicoUn nuovo farmaco antiemorragico, al momento registrato e commercializzato in Turchia, Bosnia e Erzegovina, riesce a bloccare qualsiasi emorragia esterna in pochi secondi. E’ stato ideato da un ricercatore turco Huseyin Cahit Firat e si chiama Ankaferd (Abs). Si tratta di un farmaco di origine organica creato dalla combinazione in laboratorio di valanga, ortica, foglie di vite, liquirizia e timo. L’Abs agisce creando una rete di [Continua a leggere...]
Pubblicato in Medicina, News, Salute | Nessun Commento »

La scuola del futuro è più tecnologica: pagelle ed iscrizioni on line, sms a casa

lunedì 26 gennaio 2009
la-scuola-del-futuro-e-piu-tecnologica-pagelle-ed-iscrizioni-on-line-sms-a-casaLa scuola d’ora innanzi sarà più tecnologica a detta del Ministro Gelmini. A seguire il problema dell’edilizia e della sicurezza questo nuovo tassello andrà a completare il quadro della scuola del futuro. Tra le novità vi sarà la lavagna interattiva allo scopo d’istruire i ragazzi attraverso una didattica innovativa e interattiva ma anche e soprattutto la pagella on line e le comunicazioni date via sms. Questo per [Continua a leggere...]
Pubblicato in News, Tecnologia | 1 Commento »

Oceani a rischio a causa del consumo di combustibili fossili

lunedì 26 gennaio 2009
oceani-a-rischio-a-causa-del-consumo-di-combustibili-fossiliDalla pagine della rivista Nature Geoscience un gruppo danese di ricercatori dell'Università di Copenaghen guidati da Gary Shaffer, lancia un appello per salvare il futuro degli oceani: se il consumo di combustibili fossili resterà immutato nelle prossime generazioni, si rischia che l'estensione delle cosiddette "zone morte" aumenti fino a dieci volte aree in cui la sopravvivenza di pesci e organismi marini è minacciata dagli [Continua a leggere...]
Pubblicato in Ambiente, Natura | Nessun Commento »

Aumenta il rischio per le mamme giovani di anomalie cromosomiche

lunedì 26 gennaio 2009
aumenta-il-rischio-per-le-mamme-giovani-di-anomalie-cromosomicheLa prima mappa della diagnosi prenatale pubblicata su European Journal of Human Genetics rivela che il numero delle donne italiane che si sottopongono ad amniocentesi e analisi dei villi coriali è alto e che quindi il rischio di anomalie cromosomiche nelle gravidanze al di sotto di 35 anni è molto più elevato del previsto. Lo studio è stato effettuato dal gruppo di Genetica medica del Policlinico di Modena in collaborazione [Continua a leggere...]
Pubblicato in News, Salute | Nessun Commento »

Cervello giovane e sveglio con un’attività fisica regolare

domenica 25 gennaio 2009
cervello-giovane-e-sveglio-con-unattivita-fisica-regolareI benefici effetti dell’attività fisica si estendono sino al cervello proteggendolo dal declino mentale grazie al flusso di sangue che ne affluisce. La rivista Neurobiology of Aging riporta la ricerca svolta da un team di studiosi della University of Calgary in Alberta che ha analizzato la relazione tra attività fisica, flusso del sangue verso il cervello e prestazione nei test cognitivi di 42 donne tra i 50 e i 90 anni, in età [Continua a leggere...]
Pubblicato in Salute | Nessun Commento »