Blog Network BlogGiando BlogMotori BlogScienze BlogGente BlogNotizie     |     Social Network Plim! Plim! BG BlogFeedAggregator

Spedizione italiana: quattro alpini scalano il Monte Vinson in Antartide

Pubblicato il 7 Gennaio 2008 da Sergio

Quattro alpini dell’Esercito Italiano, i marescialli Ettore Taufer e Giovanni Amort, il maresciallo capo Elio Sganga e il caporale Marco Farina, hanno completato la scalata del Monte Vinson, (4.897 metri) in Antartide ad una temperatura di -22 gradi.

alpini-antartide-esercito-italiana-monte-spedizione-vinson.jpg

L’arrampicata ha avuto inizio venerdì dal campo base a 2.125 metri, quando con una marcia di 9 ore e mezza si è potuto raggiungere direttamente il campo alto a 3.940 metri.
La spedizione, arrivata in Antartide il 19 dicembre, in 13 giorni ha percorso 270 Km di distanza fino al campo base con una slitta dal peso di 75 chili come bagaglio personale per ben 9 ore al giorno.
I quattro alpinisti hanno intrapreso la spedizione dopo un’impegnativa preparazione estiva sul massiccio del Monte Bianco.
Il Monte Vinson, nella Sentinel Range delle Ellsworth Mountains, è una delle Seven Summits, cioè una delle sette vette più alte dei Continenti (Everest, Elbrus, Mc Kinley, Aconcagua, Kilimanjaro, Vinson, Piramide Karstens).
Il Massiccio del Vinson, la cui vetta dista 1190 km dal Polo Sud, si solleva dal Nimitz Glacier.
La sua scoperta si deve ad un avvistamento aereo nel 1957 e suo nome deriva da Carl Vinson, un deputato americano della Georgia.
E’ stato scalato per la prima volta nel dicembre del 1966 da un gruppo misto del Club Alpino Americano e della National Science Foundation.
La spedizione alpinistico - scientifica è stata organizzata dal Centro addestramento Alpino di Aosta con il patrocinio della Regione Valle d’Aosta. Altri sponsor privati hanno contribuito a coprire i costi di circa 200.000 Euro.
L’impresa e la sua positiva conclusione ha riscosso un immediato successo e ricevuto elogi oltre che dal ministro della Difesa Parisi anche dal Presidente della Regione, Luciano Caveri, che sottolinea che la spedizione “conferma l’alta professionalità che contraddistingue gli istruttori del centro addestramento che rappresenta un fiore all’occhiello per la Valle d’Aosta perché forgia uomini in grado di operare anche in condizioni estreme”.

di G.V.

Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Plim!
  • OKNotizie
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • bodytext
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Live
  • Technorati

Tag: , , , , , ,


Vuoi ricevere gli articoli di BlogScienze per Email?
Inserisci il tuo indirizzo:

Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>